RIEQUILIBRANDO LA TUA ENERGIA MASCHILE, FEMMINILE E INFANTILE

by saracalloni
Già siamo arrivati a settembre, il mese dove si riprende la solita routina, i più piccoli tornano a scuala e noi adulti a lavorare con orario regolare. Questo è un mese dove molte persone si sentono tristi perchè le vacanze sono finite.
Bene, proprio in questo mese voglio parlarti di equilibrio.
Come ti ho detto nell’articolo di luglio (lo puoi trovare QUI) ci sono tre conflitti interiori che ci affliggono:
  • Immagine Subcosciente VS Vero Io. Di questo conflitto ti ho parlato il mese passato, se non hai potuto leggerlo, fallo adesso, lo puoi trovare QUI
  • Energia Maschile VS Energia Femminile.
  • Bambino interiore ferito.
In questo articolo parleremo proprio di questi due ultimi conflitti interiori.
Bene iniziamo a capire che cos’è l’energia Maschile e l’Energia Femminile. Non cadere nell’errore di molti che pensano che l’energia maschile la tengono gli uomini e quella femminile le donne.
Quste due energie coesistono in ognuno di noi e ci aiutano ad affrontare ogni cosa che si affaccai nella nostra vita.
  • L’Energia Maschile è caratterizzata dalla capacitá di seguire i propri obiettivi senza lasciarsi distrarre; dalla responsabilitá, cioè il sapere che le cose succedono solo se le fai accadere e questo ci porta alla terza caratteristica e cioé l’azzione e ci aiuta ad essere più positive pensando al futuro.
  • L’Energia Femminile invece, è caratterizzata dalla creatività, la sensibilità, l’empatia, tutto quello che ci serve per spingerci a prenderci cura degli altri, a nutrirli e a capirli, facendoci accumulare il potere più grande del Mondo e cioè l’AMORE.
Capisci bene che come esseri umani abbiamo bisogno di tutte queste caratteristiche per poter avere una vita veramente straordinaria.

Abbiamo bisogno di sentire, ma allo stesso modo abbiamo bisogno di agire.

Il conflitto nasce nel momento in cui una delle due energie prende il sopravvento sopra l’altra.
Prova a pensare se fai governare la tua vita dalla tua Energia Femminile e no dai spazio a quella maschile. Saresti una compagna piacevole, capace di ascoltare, saresti creativa e estrematamente sensibile, quindi nella migliore delle ipotesi tenderesti una vita che si ripete cada giorno senza la possibilità di stabilirti degli obiettivi per migliorarti e migliorare la tua situazione e sicuramente farai da aspirapolvere per tutte le negatività che ci sono intorno a te per cercare di salvare il mondo intero e tutta questa oscurità finirà per ucciderti.
Prova adesso ad immaginare che sia la tua Energia Maschile a prendere il sopravvanto, sei assolutamente efficente e efficace in tutto quello che ti proponi, ogni genere di distrazione è stata eliminata dalla tua vita e gli altri non sono importante per te e non hai nessuna voglia di prenderti cura di chi ti circonda, come te sei capace di fare tutto sola anche gli altri lo devono fare e ti dimentichi completamente dei tuoi sentimenti, chiudendoli a doppia mandata nella pare più recondita del tuo cuore perchè solo ti impedivano di raggiungere i tuoi obiettivi. In questo caso morirai sola in una grande casa.
Sono due scenari che ti piacerebbe vivere? Io penso proprio di NO!
Ecco perchè dobbiamo cercare di evitare che una delle due energie prenda il sopravvento sopra l’altra.

Il segreto per mantenere in equilibri queste due energie dentro di te è il saper concedere tempo a entrambe.

Ci saranno momenti in cui sarà meglio ascoltare una energia piùtosto que l’altra, e adesso che sai dove ti porta ognuna di quella saprai anche quale ti porta a realizzare quello che desideri.

Ricordati che se dai voce alla tua Energia Maschile poi devi dare spazio anche alla tua Energia Femminile così staranno sempre in completo equilibrio e tu ti sentirai felice e in pace.

Bene adesso parliamo del terzo e ultimo conflitto, il Bambino Interiore Ferito.
Ti posso assicurare che te, come tutti gli esseri umani su questa terra ci siamo ritrovati ad affrontare questo conflitto.

Ognuno di noi quando era solo un bambino è stato ferito e questa ferita continua a saguinare per anni e anni e anni e se non facciamo un viaggio dentro noi stessi quella ferita non smetterà mai di sanguinare.

Ma cosa mi stai dicendo Sara io ho avuto una bella infanzia, nessuno mi ha fatto del male.
Bene sono contenta che pensi questo, vuol dire che non ci sono episodi che ricordi coscentemente, però ho dei seri dubbi che tu non ti sia mai sentita ferita. Molte volte per non stare male ci dimentichiamo quello che è successo, o altre volte semplicemente diminuiamo il loro valore per cercare di non sentirlo. A volte questi enormi ferite nascono da cose molto piccole come uno sguardo, o semplicemente un abbraccio non ricevuto. Il punto è che se nella tua vita hai avuto uno di questi pensieri ti dico che il tuo bambino interiore è o è stato ferito.
Ti sei mai sentita inadeguata, inadatta, incapace, inferiore o impotente? Ti sei ritrovata ad esplodere di rabbia senza neanche sapere da dove arrivava o rendendoti conto che la rabbia che hai sentito era troppo potente per essere scatenata da quella piccola cosa appena successa?
Beh se mi hai risposto di si almeno a una di queste domande allora ti posso dire con assoluta certeza che il tuo bambino interiore è ferito e che quella ferita ancora continua a sanguinare.
Cerchiamo di capire il perchè quella ferita continua a saguinare dopo tanto tempo, beh semplicemente perchè continui a riaprire la ferita continuando a fare del male al tuo bambino interiore.

Continui a riaprire la ferita continuando a fare del male al tuo bambino interiore.

Ogni volta che ti dici che sei tonta, stupida, inadeguada, inadatta, inferiore o impotente, ogni volta che non ti concedi di divertirti, ogni volta che prendi la vita troppo sul serio, ogni volta che ti dimentichi di ridere stai continuando a ferire il tuo bambino interiore.
Quindi dai spazio a quel bambino, fallo ridere e giocare perchè la cosa veramente importante nella vita è che tu te la passi bene. Se il tuo bambino interiore non si diverte, non vive un’avventura non gli permetti di cadere per potersi rialsare più forte allora tutto questo viaggio chiamato vita perde ogni significato.

Divertiti con il tuo Bambino Interiore e la vita si rivelerà più divertente.

Bene spero che tutte queste mie parole ti aiutino a semplificare la tua vita e a renderla più piacevole. Se sentí che questo articolo ti è stato utile ti chiedo di condividerlo con i tuoi amici per poter aiutare anche loro.
Grazie Grazie Grazie.

RICORDATI DI SORRIDERE

Un forte abbraccio.
Sara

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies