LA COMUNICAZIONE ASSERTIVA

by saracalloni
Buongiorno dicembre, già siamo alla fine di questo anno. Come sono andati i tuoi piani in questo 2019? Sei riuscita a raggiungere tutti i tuoi obiettivi? Spero di si, ma se non è così ho una sorpresa per te, te la svelerò alla fine di questo articolo, quindi leggilo fino alla fine.

Sorpresa per te alla fine dell’articolo

Andiamo all’argomento di oggi, lo scorso mese abbiamo parlato del primo grande problema che distrugge i tuoi rapporti, se non sai di cosa sto parlando puoi leggere l’articolo di novembre o puoi vedere il video riassunto.
Adesso parliamo del secondo grande problema, la presenza di una comunicazione non assertiva.

Il secondo problema che distrugge i tuoi rapporti è la comunicazione non assertiva.

Che cosa vuol dire essere assertiva? Sei assertiva cuando puoi esprimere quello che pensi e che senti in ogni situazione però, senza fare del male alle persone che ti circondano.
Come ti ho detto nell’articolo di novembre se stai zitta e non comunichi quello che hai dentro le persone non possono leggerti la mente, quindi è di vitale importanza tirare fuori i pensieri dalla tua testa e dargli forma grazie alle parole, purtroppo però a volte le parole non escono nel migliore dei modi e ci ritroviamo nel bel mezzo di un conflitto perchè veniamo fraintese o perchè diventiamo troppo aggressive.

Non sempre le parole escono nel migliore dei modi.

Ti è mai successo di partire con la migliore delle intenzioni, ripetendo nella tua testa le parole da dire e poi, quando arrivi di fronte a quella persona, senza neanche accorgertene, ti ritrovi a urlare come una pazza perchè non ti senti ascoltata o compresa?
Lascia che ti dica che in quelle occasioni la tua comunicazione non è stata assertiva, però tranquilla, con dei piccoli accorgimenti e un pò di allenamento riuscirai a migliorare sotto questo aspetto.

Con dei piccoli accorgimenti puoi avere una comunicazione assertiva.

Andiamo a vedere di cosa hai bisogno per avere una comunicazione assaertiva:
  • 1. Chiarezza su quello che vuoi.
  • 2. Autostima per dire ciò che vuoi.
  • 3. Ascolto attivo per capire quello che vuole il tuo interlocutore.
  • 4. Mediazione per raggiungere il vincere-vincere.
Iniziamo dal punto numero 1, devi sapere cosa vuoi ottenere da questa conversazione. Il più delle volte non siamo consapevoli, ma sempre, ripeto, sempre, ci comunichiamo con gli altri perchè vogliamo ottenere qualche cosa. Non sempre è una cosa materiale, come può essere un prodotto quando comunichi con un commesso di un negozio o quando parli con un amico perchè ti presti qualche cosa. Molte volte vogliamo attenzione, considerazione, amore o sentirci importanti, quando diventi consapevole sopra quello che stai cercando ti sarà molto più facile direzionare la comunicazione.

Comprendi cosa vuoi vermante ottenere da questa conversazione.

Passando al numero 2, è importante avere il coraggio per dire quello che abbiamo nella mente e nel cuore, per questo motivo abbiamo parlato ampliamente dell’autostima nel secondo trimestre di questo anno. Se non hai una buona autostima non avrai la forza per dire ciò che pensi in tutte le situazioni.

Aumenta la tua autostima per avere il coraggio di dire ciò che pensi.

Nel punto 3, quando parlo di ascolto attivo mi riferisco a provare a metterti nei panni del tuo interlocutore, cerca di capire esattamente quello che prova per avere il quadro completo della situazione ti consiglio di chiedere, domandagli cosa sta provando, e che cosa vorrebbe ottenere da questa vostra conversazione, solo così avrai le basi solide per passare al punto numero 4.

Ascolta attivamente il tuo interlocutore per capire che cosa vuole ottenere dalla conversazione.

In questo ultimo punto che chiamo punto di mediazione, dovrai offrire per avere. La buona convensarzione non è altro che uno scambio fluido e equilibrato di informazioni ed energia, se per qualche motivo interrompi o pretendi di più dal tuo interlocutore il risultato sarà disastroso. Il più delle volte c’è uno squilibrio perchè cerchiamo di avere ragione noi e non di far vincere entrambi.

Non cercare di avere ragione ma il vincere – vincere.

Ricorda non puoi avere la ragione, perchè effettivamente non esiste, ogni persona vede la realtrà attraverso i propri filtri e questo ci impedisce di vedere le cose nello stesso identico modo. Quindi non cercare la ragione ma un vincere vincere.

Per evitare di cadere nella trappola della verità assoluta ricorda di utilizzare frasi come: “Io penso ….. e tu?” o “Io sento …. E tu?” “Ho avuto la sensazione che mi stessi dicendo questo, ho avuto una percezione sbagliata?”, cerca sempre di chiedere conferme e non dare per scontato le cose, ad esempio dicendo “hai fatto…””hai detto…”

Sono sicura che già seguendo questi piccoli accorgimenti riuscirai a migliorare la tua comunicazione, però ricorda che questo è un argomento talmente vasto che una maggiore formazione e informazione potrebbe aiutarti enormemente.

Prima di salutari voglio parlarti della sorpresa di cui ti parlavo all’inizio.

Sorpresa per te...

Se ti sei accorta di essere arrivata a fine anno senza realizzare tutti gli obiettivi che ti eri fissata, per mancanza di tempo, risorse o semplicemente per assenza di motivazione, ho la soluzione per te.

Ho creato una nuova agenda che ti aiuta a guadagnare tempo, grazie a questa agenda, non solo sarà più facile raggiungere i tuoi obiettivi ma riuscirai a farlo impiegando minor tempo e apprendendo a essere più assertiva.

Se vuoi avere maggiori informazioni sull’agenda vincitrice premi nel bottone seguente.
Spero veramente che questo articolo ti sia utile, se è così ti chiedo di condividerlo con i tuoi amici per poter aiutare anche loro.

Un forte abbraccio
Sara

comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies