ALLINEARE LA TUA IMMAGINE SUBCOSCIENTE AL TUO VERO IO

by saracalloni
Buongiorno e ben venuta in questo nuovo articolo. Finalemente è arrivato agosto il mese delle vacanze estive, almento per la maggior parte delle persone. Tu hai già fatto un bel viaggio o stai per farlo? O sei di quelle persone che non staccano dal lavoro neanche per un paio di giorni?
Qualunque sia la tua situazione oggi cercherò di aiutarti ad eliminare uno dei conflitti più radicati, quello tra l’Immagine Subcosciente e il Vero Io.
Il mese passato abbiamo visto quali sono i tre principali conflitti interiori, da dove arrivano e la loro utilità. Se non hai ancora letto l’articolo ti consiglio di farlo prima di continuare la lettura di questo, lo puoi trovare al seguente link:

Bene iniziamo a capire che cosa è l’Immagine Subcosciente, è l’immagine di noi stesse che le nostre figure di riferimento hanno installato in noi quando eravamo molto piccoli e che ci portiamo dietro da allora.

Che cosa vuol dire questo? Pensa a quelle che sono le tue caratteristiche, a livello fisico, caratteriale e di comportamento. Sei una persona chiusa o sei aperta, sei di compagnia o solitaria, sei più passiva o aggressiva, sei bella o brutta, sei stupida o inteligente, sei studiosa o no, sei puntuale o arrivi sempre in ritardo? Potrei stare qui ore ad elencarti tutte le possibili varianti, ma non è questa la cosa importante.

Il punto è che la maggior parte di queste caratteristiche, che sei convinta di avere, non sono realmente la persona che sei, ma quello che con il tempo ti hanno fatto credere di te.

No, non mi sono bevuta il cervello e, Si, posso dire questo anche se non ti conosco. Perchè conosco gli esseri umani e il loro modo di reagire a le variabili esterne e perchè non sono l’unica persona che lo dice ma ci sono grandi studiosi che hanno parlato della stessa cosa, per esempio Bruce Lipton con il suo libro La Biologia delle Credenze.
Comunque pensaci bene, sono sicura che con il tempo anche tu ti sia resa conto di questo.
Sicuramente ti sarà successo che quello che vedi tu di te stessa non è la stessa cosa che vedono gli altri e nella maggior parte dei casi quello che vedi tu è sempre peggiore.

Guarda questo video dove potrai vedere la differenza di come le persone si vedono a livello fisico e come, qualcuno che le ha appena conosciute le descrive in una maniera differente.
Oltretutto, se ancora stai leggendo questo articolo, sicuramente ti è successo che con il tempo ti sei sentita differente, per esempio sei sempre stata convinta di essere una persona completamente passiva e accondiscendente, però un giorno è successo qualche cosa che ti ha fatto perdere le staffe e sei diventata molto, ma molto aggressiva. Se questa situazione e questo cambio repentino è successo più e più volte si è sviluppata in te una incongruenza:

“Ma come è possibile che una persona passiva come me sia così aggressiva?”

Esattamente in questo punto è nato il tuo conflitto interiore tra la tua Immagine Subcosciente (quello che pensavi di te) e il tuo Vero Io (quello che sentivi nel profondo).
Tranquilla non voglio dirti che sei una persona aggressiva, voglio dirti che sei anche una persona aggressiva, cioè, sei una persona che risponde a degli stimoli esterni in base alle emozioni che prova e si difende, come tutti del resto. Quindi in quella determinata occasione la migliore difesa che hai saputo generare è stata l’attacco.
Credo che a questo punto ti sia chiaro che cosa è l’Immagine Subcosciente, parliamo adesso del tuo Vero Io.

Come ti ho detto prima sei una persona che agisce in base alle proprie emozioni, quindi non siamo mai in un modo o nell’altro come abbiamo sempre pensato, siamo molto più complessi di questo.

Dentro di noi esistono varie sfaccettature, vari personaggi oserei dire, e tutti, ripeto tutti, ci rappresentano e ci appartengono, la cosa importante è riuscire a capire quando e quale personaggio è meglio ascoltare per creare la vita che veramente desideriamo.

Conoscere il Vero Io è una cosa su cui dobbiamo lavorare tutti i giorni e per tutta la vita, perchè ci sará sempre un qualcosa nascosto dietro una barriera difensiva e uscirà solo quando ne avremo veramente bisogno.

Ma come si fa a conoscere chi siamo veramente?

Beh, uno dei modi più semplici e naturali che abbiamo per poterlo fare è Ascoltarci.
Sara, ma che stai dicendo? Io mi ascolto ogni giorno, e anche quelle famose caratteristiche che penso di avere arrivano da me stessa...
In realtà hai ragione, però la voce arriva da due punti differenti. Una arriva dalla mente e l’altra dal cuore (per questo motivo tanti sono convinti di avere un conflitto tra mente e cuore).
Quello che è nella nostra mente è qualche cosa che ci è stato registrato, che stiamo razionalizzando, probabilmente per convenienza.
Quello che è nel nostro cuore è qualche cosa che arriva da più lontano,molto più in profondità ed è quel qualcosa che sappiamo che, in un modo o nell’altro, ci fa stare meglio.

La voce che dovrai quindi cercare per sapere veramente chi sei è quella del cuore, ma ricordati che devi fermarti veramente per poterla sentire.

Non puoi sentirla mentre la tua mente è impegnata a pensare in altre cose, devi svuotarla completamente per poter sentire la tua voce più profonda.
Per aiutarti in questo ti consiglio di farlo in un luogo tranquillo dove puoi permetterti di isolarti dal resto del mondo e l’unica cosa che devi fare è prestare tutta l’attenzione alla tua respirazione che deve essere profonda e lenta. Niente di più, vedrai che in questo modo i messaggi che sono veramente importante per te arriveranno.

Lascia però che ti dica che se non ti sei mai fermata ad ascoltarti la cosa non è così semplice e probabilmente le prime volte ti costerà eliminare tutti i pensieri. Quindi abbi pazienza.
Se vuoi velocizzare questo processo e riuscire a ritrovarti nel minor tempo possibile ti consiglio di farti aiutare da un professionista, perchè quando trattiamo di fare tutto da soli spesso ci autosabotiamo con i nostri meccanismi di difesa.

Se non sai a chi rivolgerti, ricorda che sono disponibile ad aiutarti. Se senti il bisogno di lavorare con qualcuno e pensi che posso accompagnarti in questo viaggio scrivimi a info@saracalloni.com o inviami un WhatsApp ADESSO cliccando nel bottone qui sotto.
Per oggi è tutto, spero che questo articolo ti sia stato utile, se è così ti chiedo di condividerlo con i tuoi amici per poter aiutare anche loro.

Un forte abbraccio
Sara

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies